Elezioni Primarie del PD Il 25 ottobre scegli tu il Segretario!

Cari e care connazionali,
sono trascorsi alcuni mesi dalla mia ultima comunicazione, successiva alle elezioni Europee. Il deludente risultato elettorale aveva di fatto aperto il Congresso del Partito Democratico. In quella occasione mi sono espresso a favore della candidatura di Pier Luigi Bersani alla Segreteria nazionale del PD.  In seguito, anche l’attuale segretario Dario Franceschini ha deciso di avanzare la propria candidatura. Infine, la terza, quella di Ignazio Marino. Dopo l’estate, nel corso del mese di Settembre, sono iniziate le assemblee degli iscritti in tutti i Circoli e l’11 ottobre si è svolto il Congresso nazionale che ha ufficializzato i risultati: Pier Luigi Bersani ha raccolto il 55 per cento, Dario Franceschini il 37 per cento e Ignazio Marino il 8 per cento.

All’estero il risultato di Pier Luigi Bersani è stato più consistente: il 62 per cento. Evidentemente, come lo stesso Bersani ha sottolineato, quel PD forte e autonomo, aperto ad alleanze con tutte le forze del centrosinistra e capace di interloquire con partiti e movimenti liberal e progressisti in tutto il mondo, è nelle aspettative degli italiani in Italia e dei connazionali all’estero. Personalmente sono molto soddisfatto di questo primo e importante risultato. Quello decisivo lo avremo domenica sera. Come saprete, il 25 di ottobre si terranno le Elezioni Primarie per scegliere il Segretario del Partito Democratico. Possono partecipare non solo gli iscritti, ma tutti i cittadini superiori a 16 anni. Per assicurare la segretezza e la trasparenza, il voto si dovrà esprimere nei seggi che sono stati allestiti  in numerose località dell’Europa e delle altre Ripartizioni (America del Nord, America del Sud e Oceania-Africa). L’Europa è stata suddivisa in due Collegi: Europa 1 ed Europa 2. Nel collegio Europa 1 rientrano Svizzera, Francia, Spagna e Stati di minore presenza italiana. Nel collegio Europa 2 sono stati inseriti Belgio, Germania, Paesi Bassi, Inghilterra e altri Stati. In entrambi i Collegi sono state presentate le liste Con BERSANI. Nella lista Con BERSANI nel Collegio Europa 1 sono candidati: Gianni Farina, Anna Rüdeberg, Dino Nardi, Cinzia Salluzzo, Paolo Da Costa, Anna Maria Falcone, Andrea Garnero, Maria Chiara Vannetti, Felice Ardito, Ines Mezzadri, Angelo Campanella, Liliana Mariottini e Francesco Celia.

Nella Lista Con BERSANI nel Collegio Europa 2, sono candidati: Elio Carozza, Laura Garavini, Michele Cristalli, Eleonora Medda, Matteo Neri, Cristina Rizzotti, Francesco Cerasani, Daniela Centofanti, Andrea Biondi, Simona Talani, Antonio Zanfino, Luisa Bongiovanni.

Liste rigidamente rispettose del criterio di parità di genere (uomo-donna) e rappresentative dei territori di tutto il Collegio. Per le altre informazioni (liste, seggi e orari di apertura) potete collegarvi al mio sito www.giannifarina.eu e al sito www.bersanierock.eu.

Il nostro Paese ha bisogno di un grande partito capace di offrire una soluzione politica alternativa al governo di centrodestra imperniato sulla figura di Silvio Berlusconi. E questa alternativa dobbiamo iniziare a costruirla subito. Non da soli, come si pensò due anni fa, con l’idea del Partito a vocazione maggioritaria voluto da Walter Veltroni. L’alternativa la dobbiamo costruire insieme alle altre forze politiche già alle prossime elezioni regionali del 2010.

Il Partito democratico dovrà essere un partito plurale, costituito di tante culture e sensibilità (sinistra, popolare, cattolico democratico, laico), però deve essere riconoscibile. Bersani ha utilizzato la metafora del muro maestro, cioè deve avere una propria identità immediatamente percepibile dall’opinione pubblica. 

Pier Luigi Bersani, nella sua storia di amministratore (Presidente della Regione Emilia Romagna) e di politico (Ministro dell’Industria nel Governo di Romano Prodi), ha sempre improntato la sua azione sul rinnovamento, sul cambiamento, sulle cose da fare. È, come si dice correntemente, un uomo concreto. Non privo di pensiero lungo e di strategie, grazie alla sua formazione universitaria a Bologna, dove si è laureato in Filosofia con una tesi su San Gregorio Magno.

Caro/a connazionale,
Le Primarie del Pd di domenica 25 ottobre sono una grande occasione per tutti. Anche se non sei direttamente coinvolto dalle vicende politiche italiane, dacci una mano a costruire questo PD. Ti invito a dare, con noi, un segnale di vitalità democratica. Partecipa al voto. Vieni a votare la lista “Con BERSANI”. Dacci una mano, dai una mano all’Italia e alla democrazia italiana.

Cordialmente
On. Gianni Farina  

INIZIATIVA PARLAMENTARE
Raccogliendo l'appello dei Consigli sindacali interregionali e di migliaia di lavoratrici e lavoratori frontalieri (Italia-Svizzera), ho chiesto l'intervento urgente e chiarificatore del ministero dell'Economia e delle Finanze sul problema dello “scudo fiscale”, attraverso un’Interrogazione parlamentare (testo: www.giannifarina.eu).