Pier Luigi Bersani Segretario. Rosy Bindi Presidente.

Cari Democratici, care Democratiche,
Si riparte! Dopo aver concluso un percorso politico impegnativo e faticoso che ci ha fatto crescere, finalmente si riparte con l’azione politica, il lavoro organizzativo e l’elaborazione intellettuale. Siamo un partito!
Nel corso della campagna congressuale è stata compiuta la mappatura del Partito Democratico all’estero: 150 circoli e 5 mila iscritti nei vari Paesi delle quattro ripartizioni (Europa, America del Nord, America Latina, Africa-Oceania). Alle primarie hanno partecipato 12.600 votanti, dei quali 5.700 hanno votato le liste “Uniti per Bersani”, 4.900 quelle per Franceschini e 2 mila per Marino.
Si tratta di una presenza significativa del PD nel Mondo. È quella rete che ci ha permesso di conquistare 400 mila voti alle elezioni politiche dell’anno scorso. Uomini, donne, giovani, che vedono nel Partito Democratico lo strumento per scardinare il berlusconismo e la destra in Italia, lo strumento per assicurare la partecipazione politica delle comunità italiane all’estero, lo strumento per ricostruire una politica nuova in Italia e nel Mondo.
Sabato 7 novembre a Roma si è riunita per la prima volta l’Assemblea Nazionale del Partito Democratico.  I Democratici e le Democratiche nel Mondo sono rappresentati da una delegazione di 44 membri (22 sostenitori di Bersani, 16 di Franceschini e 6 di Marino), circa il 5 per cento del totale (i risultati dettagliati li potete consultare sul mio sito www.giannifarina.eu). Una presenza politica che ci conferisce visibilità, peso e responsabilità.
A margine dell’Assemblea Nazionale si è svolta la riunione della delegazione del PD Mondo. Nel rispetto statutario, abbiamo eletto Presidente dell’Assemblea del PD Mondo, Beatrice Biagini, del circolo di Parigi, sostenitrice di Ignazio Marino. I 4 membri della Direzione nazionale del PD (2 delle liste di Bersani, 1 di Franceschini e 1 di Marino) e il Coordinatore del PD Mondo saranno designati nelle prossime 2 settimane.
Il Segretario Bersani ha voluto contraddistinguere immediatamente la sua Segreteria con una gestione del partito plurale: alla presidenza dell’Assemblea Nazionale è stata eletta Rosy Bindi e la guida dei Parlamentari alla Camera dei Deputati è stata affidata a Dario Franceschini.  Le paventate divisioni, rotture e scissioni non ci sono state. La scelta di Francesco Rutelli resta isolata.     
Si riparte! Tra novembre e gennaio in tutti i circoli si dovranno eleggere i segretari. Poi si dovrà allargare la base degli iscritti del Partito Democratico a tante altre centinaia di nostri connazionali che alle Primare del 25 ottobre hanno già manifestato la volontà e il desiderio di partecipare alla vita del nostro Partito. Soprattutto occorre far crescere il Partito Democratico in tutte le grandi città dell’Europa e in quelle aree dove si registra un’alta densità di cittadini italiani.
Grazie a tutti. Grazie per il lavoro che avete fatto. Grazie ai Segretari e ai Presidenti dei nostri circoli che si sono impegnati ad organizzare gli iscritti e i congressi. Grazie alle centinaia di militanti che il 25 ottobre hanno aperto oltre 150 seggi in tutto il Mondo.

Infine, un ringraziamento sincero va esteso a tutti i votanti delle Primarie.

Carissimi saluti
On. Gianni Farina