Elezioni politiche italiane: martedì 26 febbraio i risultati

All’estero votazioni concluse giovedì 21 febbraio ore 16. In Italia voto 24 e 25 febbraio. Scrutinio lunedì 25 febbraio dalle ore 15.
L’attenzione politica è tutta puntata sui risultati delle elezioni di domenica 24 e lunedì 25 febbraio 2013, che si svolgono contestualmente alle elezioni per il rinnovo anticipato dei Consiglio regionali di Lombardia, Molise e Lazio.
All’estero le elezioni si sono svolte dal 6 al 21 febbraio 2013. I seggi in palio sono complessivamente diciotto (12 per la Camera e 6 per il Senato) ripartiti nelle seguenti ripartizioni: 2 deputati e 1 senatore per il Nord America, 4 deputati e 2 senatori per il Sud America, 1 deputato e 1 senatore per l’Australia, 5 deputati e 2 senatori per l’Europa.
La legge 459 del 27 dicembre 2001 che ha istituito il voto all’estero, sancisce che i cittadini iscritti all’anagrafe dei residenti all’estero (Aire) possono partecipare alle elezioni votando per corrispondenza. A ciascun elettore residente all’estero, il Consolato competente ha inviato per posta un plico contenente le schede elettorali e le istruzioni per il voto.
Le schede votate e rientrate nei rispettivi consolati di riferimento, dopo essere state contate e sigillate sono state trasportate in aereo a Roma, per essere scrutinate lunedì 25 febbraio, a partire dalle ore 15.00 nei 1361 i seggi della circoscrizione Estero, presso il Centro polivalente della Protezione civile a Castelnuovo di Porto (Roma). In totale sono 3.438.670 gli aventi diritti al voto per la Camera dei Deputati, 3.103.887 per il Senato della Repubblica. Il decreto che fissa numeri ed elettori seggio per seggio è stato emesso dalla Corte d’Appello di Roma.